X
GO

Adesione volontaria ai piani di controllo del virus dell’IBR bovina e della paratubercolosi bovina

  • 16 agosto 2016
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 827
  • 0 Commenti

 

 

 

I Servizi Veterinari dei Dipartimenti di Prevenzione sono attivi nell’accogliere le istanze degli allevatori per l’adesione volontaria ai piani di controllo del virus dell’IBR dei bovini e della paratubercolosi bovina.


Il piano di controllo del virus dell’IBR ha come riferimento il decreto dirigenziale del MIPAAF prot. n. 11100 del 1 giugno 2015 e relativa circolare diramata dal Ministero della Salute con nota prot. 16330 del 19 giugno 2015.

 

 

Il piano della paratubercolosi bovina ha come riferimento, nelle more di emanazione dello specifico piano regionale, le linee guida per l’adozione dei piani di controllo e per l’assegnazione della qualifica sanitaria degli allevamenti nei confronti della paratubercolosi bovina di cui all’Accordo Stato-Regioni n. 146/CSR del 17 ottobre 2013.

 

 

L’adesione volontaria delle imprese agro-zootecniche ai suddetti piani di controllo è riconosciuta dalla Regione Marche tra i criteri di attribuzione del punteggio di priorità per la posizione di ogni domanda in graduatoria unica regionale nell’ambito del programma di sviluppo rurale di cui alla misura 14.


Autore: Dr. Alessandro Baiguini
 

Stampa
Tag:
Valutazioni:
Nessuna valutazione

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x