X
GO

NUOVO MODULO CONTROLLI IN DATAFARM MARCHE

  • 11 gennaio 2019
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 791
  • 0 Commenti

A partire dal 7 gennaio 2019 è operativo il nuovo sistema informatico realizzato dalla Regione Marche per registrare i controlli ufficiali effettuati sugli Operatori del Settore Alimentare (OSA) da parte del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione (SIAN) e del Servizio Igiene Alimenti di Origine Animale (SIAOA).

Il modulo controlli si trova all’interno del sistema Datafarm Marche e può essere utilizzato per le imprese registrate e riconosciute: tutte le Ditte sono estratte dalle banche dati anagrafiche ufficiali (SINVSA per le imprese afferenti al Reg. CE 852/04 e S.INTE.SI. per le imprese riconosciute ai sensi del Reg. CE 853/04).

Attualmente è possibile inserire nel sistema due tipologie di controlli (AUDIT e ISPEZIONI) e va indicato il piano del controllo. Ad oggi è possibile selezionare solo la voce “Controlli Ufficiali Sicurezza Alimentare (CUSA)”,  in futuro saranno aggiunti anche altre tipologie di attività, come ad esempio i campionamenti (Piano Alimenti Marche, ecc.).

Il modulo controlli è strutturato per poter gestire sul campo qualsiasi tipo di situazione, dalle inadeguatezze alle non conformità: in un prossimo futuro sarà possibile consegnare immediatamente qualsiasi provvedimento all’Operatore del Settore Alimentare (OSA), comprese le sanzioni in caso di non conformità.

Il punto di forza di questo modulo è che permette di dematerializzare il procedimento, con notevole risparmio di risorse materiali ed umane. L’obiettivo finale da raggiungere è quello di eliminare del tutto il supporto cartaceo dei documenti: in futuro, utilizzando la firma digitale, sarà possibile consegnare un provvedimento all’OSA sul posto al termine di un controllo, senza dover stampare nulla. Grazie a questo applicativo si ha un notevole risparmio di tempo proprio perché si può concludere completamente il processo sul campo, compresa la registrazione del sopralluogo, che risulta già acquisito dal sistema nel momento in cui il controllo viene salvato.

 

Autore: Dott.ssa Maria Chiara Burattini

Stampa
Tag:
Valutazioni:
1.5

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x