X
GO

TBC, brucellosi e leucosi: emanate nuove misure di polizia veterinaria

  • 13 dicembre 2006
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 1934
  • 0 Commenti

Pubblicata in G.U. l’ Ordinanza del Ministero della Salute 14 novembre 2006: " Misure straordinarie di polizia veterinaria in materia di tubercolosi, brucellosi bovina e bufalina, brucellosi ovi-caprina, leucosi in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia".

Sulla base della situazione epidemiologica caratterizzata dalla persistenza, in queste regioni, di focolai, anche umani, di tubercolosi, brucellosi e di leucosi ed in considerazione del fatto che l'adozione di numerosi piani,seppur straordinari, non è riuscita ad evitare l'endemizzazione di queste malattie, Il Ministero della Salute in considerazione delle indicazioni fornite dalla Commissione Europea (Report DG (SANCO) 8204/2006) ha adottato misure straordinarie di lotta e di eradicazione di queste malattie, non solo per la protezione del patrimonio zootecnico locale e nazionale ma anche ai fini della protezione della salute pubblica.
Il Ministero ha anche disposto che il contenuto dell'Ordinanza 14 -11-2006  debba essere divulgato agli allevatori e alle altre parti interessate. 
In particolare l'atto  disciplina la concessione delle qualifiche nelle Regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia ed anche  le possibilità di movimentazione degli animali con le diverse qualifiche previste.
Inoltre chi non adempie alle prescrizioni dell'OM è soggetto alle sanzioni previste dal D.L.vo 196/99 salvo il fatto costituisca reato

Stampa

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x