X
GO

Corso Le Malattie veicolate da alimenti - i nuovi scenari e il sistema integrato di controllo

  • 1 dicembre 2011
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 1136
  • 0 Commenti

Fabriano 15 novembre 2011

Tematiche trattate:

ARGOMENTO

La sorveglianza delle zoonosi: Il Progetto CCM “Alleanza Prevenzione, Ospedale e Territorio” e il Piano Regionale della Prevenzione

Dr.ssa Daniela Cimini
Azienda Sanitaria Unica Regionale Area Vasta 2 Fabriano Dipartimento di Prevenzione Direttore SISP

 

ARGOMENTO

Il ruolo della autorità competente nella sorveglianza,prevenzione e gestione delle malattie trasmesse da alimenti  -  Il ruolo del SIAN nelle malattie infettive a trasmissione alimentare

Dr. Giordano Giostra
Azienda Sanitaria Unica Regionale Area Vasta 2 Ancona Dipartimento di Prevenzione Direttore SIAN

ARGOMENTO
 

Malattie trasmesse da alimenti: l’evoluzione dei patogeni alimentari ed i nuovi scenari epidemiologici

Dr.ssa Ida Luzzi
Dipartimento Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare ISS

ARGOMENTO
 

La sorveglianza delle malattie trasmesse da alimenti in Europa e in Italia

Dr.ssa Gaia Scavia
Dipartimento Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare ISS


 ARGOMENTO

Le infezioni da E Coli produttori di verocitotossina (VTEC) in Italia e la attività del laboratorio Nazionale e Comunitario di riferimento presso l’ISS

Dr. Alfredo Caprioli
Dipartimento Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare ISS


 ARGOMENTO

Normativa sulle zoonosi alimentari, sistema d’allerta rapido e ruolo dell’ OSA
La collaborazione intra e interdipartimentale per implementare un sistema di sorveglianza e controllo efficace


Dr.ssa Anna Rita Loschi
Università degli Studi di Camerino Scuola Scienza Mediche Veterinarie

ARGOMENTO
 

Esperienza locale nella sorveglianza delle zoonosi: punti di forza e criticità

Dr. Roberto Marchetti
Azienda Sanitaria Unica regionale Area Vasta 2 Fabriano Dipartimento di Prevenzione Responsabile Sanità Animale

ARGOMENTO
 

L’esperienza della Regione Toscana: dall’istituzione del CeRRTA alla redazione delle Linee Guida per la corretta gestione degli episodi di malattie veicolate da alimenti 2010 - 1° PARTE  -  2° PARTE  - 3° PARTE  -  4° PARTE

Dr.ssa Costanza Pierozzi
Centro Riferimento Regionale Tossinfezioni Alimentari Regione Toscana


ARGOMENTO 

Attività di sorveglianza e controllo nella Regione Marche

Dr.ssa Anna Duranti
Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Umbria e delle Marche

ARGOMENTO
 

La formazione dell’OSA quale passaggio essenziale per la prevenzione delle malattie da alimenti: il ruolo del consulente

Dr. Pierfrancesco Fabianelli
Scienze e Tecnologie della Produzione Animale , consulente EMAS FP Consultancy

ARGOMENTO
 

Esercitazione - Proposte di miglioramento nella gestione degli episodi tossinfettivi - 1 PARTE   -   2PARTE

Dr.ssa Maria Gabriella Colao
Azienda Sanitaria Unica regionale Area Vasta 2 Fabriano Dipartimento di Prevenzione Responsabile SIAN

 

Stampa
Tag:
Valutazioni:
Nessuna valutazione

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x