X
GO

Criteri microbiologici e tenori di nitrati negli alimenti: la UE modifica i regolamenti 2073/2005 e 1881/2006

  • 22 dicembre 2011
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 690
  • 0 Commenti


Nela Gazzetta Ufficiale U.E. del 3 dicembre 2011 è stato pubblicato il Regolamento (UE) n. 1258/2011 della Commissione, del 2 dicembre 2011, che modifica il regolamento (CE) n. 1881/2006 per quanto concerne i tenori massimi ammissibili di nitrati nei prodotti alimentari. 
Il regolamento, in vigore da domani, 23 dicembre 2011, innalza gli attuali tenori massimi di nitrati nella lattuga e negli spinaci freschi e fissa un tenore di nitrati nella rucola, che dovrà essere rivisto tra due anni.

Inoltre con pubblicazione  nella Gazzetta ufficiale UE L 281 del 28.10.2011 la Commissione ha adottato il  Regolamento n. 1086/2011 della Commissione del 27 ottobre 2011 che modifica l’allegato II del regolamento (CE) n. 2160/2003 del Parlamento europeo e del Consiglio e l’allegato I del regolamento (CE) n. 2073/2005 della Commissione per quanto riguarda la salmonella presente nella carne fresca di pollame, in vigore dal  1° dicembre 2011

Tale regolamento aggiunge un criterio di sicurezza alimentare per quanto riguarda la Salmonella Typhimurium e Salmonella Enteritidis nelle carni fresche di pollame, modifica il criterio d’igiene del processo per le carcasse di pollame e, nel capitolo 3,  le norme sul campionamento.

 

 Autore

 

Ultima modifica : 22 dicembre 2011

Stampa
Tag:
Valutazioni:
Nessuna valutazione

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x