X
GO

Relazione della commissione al parlamento europeo e al consiglio sugli alimenti e i loro ingredienti trattati con radiazioni ionizzanti per l’anno 2010

  • 2 febbraio 2012
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 498
  • 0 Commenti

 
Il 26 gennaio 2012 la Commissione Europea ha pubblicato la relazione sugli alimenti e i loro ingredienti trattati con radiazioni ionizzanti relativamente al periodo dal 1° gennaio 2010 al 31 dicembre 2010 che raccoglie le informazioni trasmesse alla Commissione dai 27 Stati membri.
 
Nel 2010, 24 impianti di irradiazione autorizzati erano operativi in 13 Stati membri in conformità all'articolo 7, paragrafo 2, della direttiva 1999/2/CE. Nel 2010 sono stati autorizzati due impianti di irradiazione, uno dalla Bulgaria e uno dall'Estonia.
 
Nessun impianto di irradiazione autorizzato è stato chiuso. Sette impianti di irradiazione non hanno irradiato alimenti nel 2010.
 
Complessivamente sono state trattate con radiazioni ionizzanti 9 263,4 tonnellate di prodotti negli Stati membri, l'88,55% delle quali è stato irradiato in tre Stati membri:
Belgio (63,11%), Paesi Bassi (16,63%) e Francia (11,06%). Tra le categorie di prodotti irradiati le percentuali più elevate si riferiscono a: cosce di rana (47,67%), pollame (22,5%) e erbe aromatiche e spezie (15,86%).

Leggi la relazione (pdf)

 

Autore


Ultima modifica: 2 febbraio 2012

Stampa
Tag:
Valutazioni:
Nessuna valutazione

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x