X
GO

Libretto di idoneità sanitaria per alimentaristi: non più obbligatorio dal 21 agosto 2013

  • 22 agosto 2013
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 931
  • 0 Commenti


Con la Nota Dirigente P.F. Veterinaria e Sicurezza Alimentare prot.D/1/8632 del 21/08/13 Legge 9 agosto 2013, n. 98 è stato comunicato che dal 21 agosto 2013 non è più obbligatorio, anche nella Regione Marche, per personale addetto alle attività di produzione, preparazione, somministrazione, deposito, vendita o distribuzione di alimenti il possesso del libretto di idoneità sanitaria per lo svolgimento di tali mansioni. 

Difatti la Legge 9 agosto 2013, n.98 di conversione del Decreto "del Fare" pubblicata in Gazzetta Ufficiale, all’art. 42, comma 7bis, abroga rispettivamente l’art. 14 della Legge 30 aprile 1962 n. 283, e l’art. 37 del Decreto del Presidente della Repubblica del 26 marzo 1980 n.327 che davano indicazioni in merito al suo rilascio e possesso da parte degli addetti alimentaristi.


Restano invariate le disposizioni vigenti nella Regione Marche in materia di Formazione degli addetti al settore alimentare, come indicato rispettivamente negli Allegati, capitolo 7 della Delibera Giunta Regionale n.2232 del 28/12/2009 Approvazione nuove linee guida applicative del regolamento n.852/2004 CE del Parlamento Europeo e del Consiglio sull'igine dei prodotti alimentari e nell'Allegato A, capitolo 5 dela Delibera Giunta Regionale n.908 del 31/05/ 2010 Recepimento accordo del 17.02.2009 n,253, ai sensi dell'art.4 del D.L.vo n.281/1997, tra il Governo Regioni e Provincie Autonome sulle Linee guida applicative Reg. n.853/2004/CE igiene dei prodotti di O.A.



Fonte 
 


Autore: Dr. A. Massi 
 

Ultima modifica: 27 agosto 2013

 

Stampa
Tag:
Valutazioni:
5.0

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x