X
GO

Nuovo REGOLAMENTO (UE) 2018/659: novità per l’introduzione nell’Unione di equidi vivi e di sperma, ovuli ed embrioni di equidi

  • 4 maggio 2018
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 1685
  • 0 Commenti

Il 30/04/2018 è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea il Regolamento di Esecuzione (Ue) 2018/659 della Commissione relativo alle condizioni per l'introduzione nell'Unione di equidi vivi e di sperma, ovuli ed embrioni di equidi.

Nel nuovo regolamento vengono quindi raggruppate le norme zoosanitarie e di certificazione da applicare per l’introduzione in Europa e in particolare vengono stabiliti e presi in esame i seguenti aspetti:

1. Elenco dei paesi terzi e delle parti del territorio di paesi terzi da cui è autorizzato l'ingresso nell'Unione di equidi e di sperma, ovuli ed embrioni di equidi;

2. Norme generali per l'ingresso nell'Unione di partite di equidi e di sperma, ovuli ed embrioni di equidi: certificazioni sanitarie e periodo di validità delle stesse;

3. Norme in materia di trasporto per l'ingresso di equidi nell'Unione: Norme zoosanitarie generali, Norme zoosanitarie specifiche per il trasporto aereo, il trasporto marittimo;

4. Norme generali per l'esame e la vaccinazione di equidi destinati all'ingresso nell'Unione e di equidi donatori il cui sperma, i cui ovuli o embrioni sono destinati all'ingresso nell'Unione: Norme generali, Esame all’arrivo nell’Unione, Vaccinazioni e registro delle vaccinazioni, Prescrizioni relative all'arterite virale equina;

5. Identificazione di equidi destinati all'ingresso nell'Unione;

6. Norme zoosanitarie e di certificazione specifiche per l'ingresso di partite di equidi nell'Unione: Misure che le autorità competenti devono adottare per garantire la tracciabilità di cavalli registrati ammessi temporaneamente, Responsabilità dell'operatore competente per un cavallo registrato ammesso temporaneamente, Reintroduzione dopo un'esportazione temporanea di cavalli registrati temporaneamente ammessi nell'Unione, Conversione di un'ammissione temporanea in un'ammissione definitiva e morte o smarrimento di un cavallo registrato, Condizioni zoosanitarie specifiche relative alla reintroduzione di cavalli registrati dopo un'esportazione temporanea per partecipare a corse, competizioni e manifestazioni culturali, Condizioni zoosanitarie specifiche relative alle importazioni di equidi da macello.

Il regolamento si applica dal 1 Ottobre 2018 ma è previsto un periodo transitorio  fino 31 Dicembre 2018  durante il quale gli Stati membri autorizzano l'ingresso nell'Unione di equidi e di sperma, ovuli ed embrioni di equidi che soddisfano le condizioni stabilite nei modelli di certificati sanitari applicabili prima del 1 ottobre 2018.

Autore: Dott. Stefano Gabrio Manciola

Stampa
Tag:
Valutazioni:
4.0

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x