X
GO

Piano Regionale di Campionamento alimenti anno 2017

  • 4 aprile 2017
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 3140
  • 0 Commenti

Con il DDPF n. 60 del 29 marzo 2017 è stato emanato il Piano Regionale di Campionamento per l’anno 2017.

Ferme restando le finalità di garanzia della sicurezza degli alimenti e di prevenzione per la salute pubblica come pure gli indirizzi basati su evidenze oggettive, nel piano 2017 si fa riferimento all’intesa Stato-Regioni concernente le Linee Guida per il controllo ufficiale ai sensi dei Regolamenti CE 882/2004 e 854/2004, recepite con Delibera n. 1508 del 5 dicembre 2016. In tale documento al Capitolo 15 vengono date indicazioni per la predisposizione dei piani di campionamento degli alimenti sia in termini quantitativi che qualitativi (matrici e parametri); inoltre si indicano i pericoli da ricercare nelle diverse matrici alimentari ripartendole tra comparto produttivo e distributivo. 

La Regione Marche ha suddiviso per ogni Area Vasta il numero di campioni da effettuare.

Il Piano 2017 considerato include n. 17 allegati, ripartiti tra Piani di campionamento con campione legale (da A a J) e Piani di monitoraggio (da K a Q).

Il campionamento con campione legale viene effettuato per i controlli su pericoli microbiologici e chimici che riguardano alimenti sia di origine animale che vegetale, additivi e materiali destinati a venire a contatto con gli alimenti (contaminanti, residui di pesticidi o farmaci, radiazioni ionizzanti) per i quali sono previsti limiti di legge.   

Il monitoraggio di tipo conoscitivo viene invece attuato per la ricerca di contaminanti chimici di cui non sono stati definiti limiti massimi ma per i quali si vuole accertare la eventuale presenza di un grave rischio per la salute (rischio emergente).

Come negli anni precedenti continua l’attività di campionamento prevista dagli altri piani regionali di monitoraggio.

Decreto Dirigente P.F. VSA n.60 del 29/03/2017 Sicurezza Alimentare

Decreto Dirigente P.F. VSA n.112 del 13/06/2017 Integrazione al Piano Regionale di campionamento alimenti triennio 2017-2019

Allegato R Verbale di prelevamento campioni

Allegato S Scheda informativa per il laboratorio (IZS UM)

Allegato T Scheda informativa per il laboratorio (ARPAM)

 

Autore: Dr.ssa Gabriela Ciccaleni

Stampa
Tag:
Valutazioni:
5.0

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x