X
GO

Residui antiparassitari nei prodotti alimentari : emanato il Piano regionale di controllo 2010-2012

  • 24 marzo 2010
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 502
  • 0 Commenti

Il Dirigente della P.F. Veterinaria e Sicurezza Alimentare ha emanato in data 15.03.2010 il Decreto n.53, riguardante il Piano Regionale di controllo, per il periodo 2010-2012, destinato a garantire il rispetto dei limiti massimi di residui antiparassitari nei e sui prodotti alimentari di origine vegetale e animale, in applicazione del programma comunitario coordinato di controllo di cui al Regolamento CE della Commissione del 28.09.2009, n.901/2009.

(Il testo integrale del Decreto Dir. n.53/2010 è fruibile per gli operatori sanitari dopo accesso con password  tra gli articoli correlati al presente testo o collegandosi all'indirizzo internet http://www.veterinariaalimenti.marche.it/Articoli/3897)

A livello di ogni Zona Territoriale, il Servizio Igiene degli alimenti e nutrizione ( SIAN)  ed  il Servizo Igiene degli alimenti di origine animale ( SIAOA) sono i servizi deputati a tale controllo, mentre  l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale - Marche ( ARPAM)  e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Umbria e Marche (IZSUM)  sono i laboratori di riferimento.

Il Decreto prevede, per ogni anno, i prodotti alimentari da sottoporre a campionamento ufficiale da parte di ogni zona territoriale,  e indica di far riferimento all’allegato I del Regolamento 901/2009 per il tipo di analisi da richiedere.

E’ preferibile che i prelievi vengano effettuati alla distribuzione, scegliendo in maniera causale il lotto da sottoporre a campionamento e applicando le procedure previste dal Decreto del Ministero della Salute del 23 luglio 2003.

Infine, è previsto che i dati relativi ai controlli effettuati vengano trasmettessi alla P.F. Veterinaria e Sicurezza Alimentare entro il 28 febbraio di ogni anno successivo a quello di campionamento.

 

Autore

Ultima modifica: 22 marzo 2010
 

Stampa
Tag:
Valutazioni:
Nessuna valutazione

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x