X
GO

Nuova tempistica delle registrazioni dei campionamenti relativi al Piano salmonellosi negli avicoli, nel sistema SISalm.

  • 18 ottobre 2018
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 537
  • 0 Commenti

Il Piano Nazionale di controllo delle salmonellosi negli avicoli, la cui prima applicazione risale ormai al lontano 2008, rappresenta ancora una priorità sanitaria a livello Nazionale ed Europeo, tanto da essere stato introdotto, già da qualche anno, nella griglia dei LEA.

All’ormai prossima scadenza del vigente Piano triennale (2016-2018), il Ministero della Salute si è pronunciato con una Nota al fine di apportare delle modifiche alla tempistica di inserimento dei dati nel sistema informatizzato SISalm, volta ad una più rapida rendicontazione degli esiti dei campionamenti, sia ufficiali che in autocontrollo, con lo scopo di ottenere un sempre più rapido monitoraggio della situazione epidemiologica delle salmonelle, in relazione all’andamento del Piano stesso.

Con Nota del Ministero della Salute n. 0023943-26/09/2018-DGSAF-MDS-P, infatti i campionamenti con esito negativo (assenza di Salmonella spp.), a partire dalla data di emissione della suddetta Nota, dovranno essere inseriti nel sistema informatizzato SISalm, entro i 30 gg dalla consegna del Rapporto di prova del laboratorio e non più entro i tre mesi.

 

Autore: Dr.ssa Pina De Curtis

Documenti allegati

Stampa
Tag:
Valutazioni:
5.0

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x