X
GO

Norme sanitarie per la Rassegna WILD NATURE EXPO

  • 16 febbraio 2018
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 573
  • 0 Commenti

In vista della Rassegna Wild Nature Expo (Salone Caccia, Pesca e Ambiente), che si svolgerà presso il Centro Fiere di Villa Potenza di Macerata il 3 e 4 marzo 2018, il Dipartimento di Prevenzione, UOC Sanità Animale dell’Asur Marche Area Vasta 3 ha rilasciato il nullaosta per lo svolgimento della manifestazione che prevede la presenza di volatili e ha predisposto un disciplinare delle norme sanitarie per l’accesso degli animali nell’area fieristica.

NORME SANITARIE

1) CANI

Sono ammessi alla rassegna solo i cani:

  • identificati mediante microchip,
  • scortati dalla relativa denuncia di possesso (Allegato C),
  • di età superiore ai 4 mesi,
  • regolarmente vaccinati nei confronti di cimurro, epatite infettiva, gastroenterite e leptospirosi.

2) AVICOLI-SELVAGGINA

Possono accedere alla manifestazione solo volatili:

  • scortati dal Modello 4 correttamente compilato,
  • regolarmente vaccinati nei confronti di pseudo peste aviare e la data di vaccinazione deve essere dichiarata nella sezione E del Modello 4 dal medico veterinario ufficiale della Asl di partenenza o nel Modello 12 rilasciato dal medico veterinario esecutore della vaccinazione.

NON possono essere introdotti volatili provenienti da territori soggetti a provvedimenti di restrizione nei riguardi dell’influenza aviare ed è vietato l’ingresso a tutte le specie di volatili appartenenti al gruppo degli anatidi.

3) GABBIE e CONTENITORI

Le gabbie e i contenitori per cani e volatili devono rispettare adeguati requisiti strutturali ed igienico sanitari per garantire il benessere degli animali.

4) TRASPORTI

Gli animali devono essere trasportati con mezzi idonei.

Il trasportatore, prima di ogni trasporto di animali, deve lavare e disinfettare l’automezzo e dichiarare le operazioni eseguite con apposito cartello giallo con la dicitura “LAVATO e DISINFETTATO”, firmato da trasportatore e in cui vanno indicati anche il numero di targa del mezzo, la data e l’ora delle operazioni di sanificazione.

Il trasportatore inoltre deve compilare correttamente il “Settore D” del Modello 4.

Nel corso della manifestazione l’attività di vigilanza sanitaria verrà svolta dal Servizio di Sanità Animale dell’Asur Marche, Area Vasta 3.

 

Autore: Dott. Stefano Gabrio Manciola

Stampa
Categorie: Sanità animale
Tag:
Valutazioni:
5.0

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x