X
GO

UOVA CONTAMINATE DA FIPRONIL - RICHIAMO DI ALCUNI LOTTI PRODOTTI IN PROVINCIA DI ANCONA

  • 1 settembre 2017
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 1929
  • 0 Commenti

In data 30 Agosto u.s. i competenti Servizi Veterinari dell’Area Vasta 2 – ASUR Marche hanno comunicato alla Regione ed al Ministero della Salute di aver imposto l’attivazione delle procedure di richiamo di uova di varie categorie provenienti dall’allevamento Società Agricola Fattorie Valle del Misa di Ostra Vetere (AN), identificati con i lotti 31-32-33- e 34 2017, codice allevamento 3IT036AN089, in quanto in un campione di dette uova si è riscontrato un valore di fipronil pari a 0.98 mg/kg, superiore pertanto al limite di tossicità acuta di 0,72 mg/kg.

Ove uova provenienti da tali lotti siano in possesso di cittadini, si invitano gli stessi a non consumarli e riportarli al punto vendita.
 

Il numero del  lotto è riportato sulle confezioni delle uova       

Se non più in possesso della confezione, i cittadini possono controllare il guscio delle uova in quanto il codice di identificazione 3IT036AN089 è stampigliato anche sul guscio stesso. In questo caso non è detto che le uova appartengano ai lotti richiamati, ma a scopo precauzionale è possibile evitare l’ utilizzo del prodotto proveniente dall’allevamento in questione.

 

COME LEGGERE LA TIMBRATURA DELLE UOVA

 

 

Leggi il comunicato stampa del Ministero della Salute

Leggi il comunicato stampa della Regione Marche

 

Domande e risposte sul fipronil nelle uova

Stampa
Tag:
Valutazioni:
2.0

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x