X
GO

CORSO DI FORMAZIONE - APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA EUROPEA E NAZIONALE IN MATERIA DI CONDIZIONALITA’

La "Condizionalità", uno dei principali pilastri della Politica Agricola Comunitaria, può essere definita come un insieme di regole per una gestione dell' azienda agricola rispettosa dell'ambiente e attenta alla salubrità dei prodotti e del benessere degli animali allevati. Attiva dal 2005, essa si articola in una serie di impegni, definiti dagli "Atti" e dalle "Norme", presenti negli allegati III e IV del Reg. CE 1782/2003 (sostituiti dagli allegati II e III del regolamento CE 73/09), riguardanti rispettivamente i Criteri di Gestione Obbligatori (CGO) e le Buone Condizioni Agronomiche e Ambientali (BCAA).
Una delle caratteristiche peculiari della "Condizionalità" è la multidisciplinarietà, in quanto mette in relazione il fatto produttivo agricolo con le tematiche ambientali e sanitarie, ponendo al centro la salvaguardia delle risorse primarie come il suolo, l'acqua, il paesaggio. In Italia, l'applicazione del sistema della Condizionalità è stato affidato all'AGEA come Organismo di Coordinamento degli Organismi Pagatori, incaricati questi ultimi di eseguire i controlli ed applicare le sanzioni sui pagamenti agricoli, nei casi in cui siano riscontrate non conformità. Una parte dei controlli della “Condizionalità” sono affidati ai Servizi Veterinari delle Regioni e delle Aziende Sanitarie Locali.

Il Sistema Integrato di Controllo della Condizionalità ha l'obiettivo di "mettere a sistema" la condizionalità, implementando i complessi regolamenti comunitari e trovando modi di comunicazione e scambio di dati all'interno dell'articolato mondo delle competenze nazionali e regionali degli ambiti dell' agricoltura, dell' ambiente e della salute. .

Il corso è dedicato al personale del sistema sanitario regionale coinvolto nelle attività di controllo ufficiale in sicurezza alimentare e sanità pubblica veterinaria a cui sono demandati anche i compiti dei controllo in tema di condizionalità. L’obiettivo è quello di fornire le informazioni necessarie per eseguire in modo efficace ed efficiente i previsti controlli.

ASUR Marche

CORSO DI FORMAZIONE

Applicazione della Normativa Europea e Nazionale in materia di Condizionalità

SEDE E ORARIO: entrambe le edizioni si svolgeranno c/o la “Sala Verde di Palazzo Leopardi”

REGIONE MARCHE - via Tiziano ANCONA - 8.30 -14.30

 

PROGRAMMA

Registrazione partecipanti dalle ore 8.00 alle ore 8.30

(NON va conteggiato come orario ECM)

DATA

ORA DI INIZIO

ORA DI FINE

DOCENTE

TITOLO RELAZIONE

METODOLOGIA
DIDATTICA

1^ edizione 19 Settembre 2019

8.30

10.30

Paolo Antonioni

La PAC ed i controlli di Agea

Lezioni e relazioni su tema preordinato

10.30

12.30

Roberto Gatto

Il regime di Condizionalità nella Regione Marche ; applicazione attuale e futura

 

Lezioni e relazioni su tema preordinato

12.30

14.30

Antonio Di Luca

I Servizi Veterinari e la condizionalità: compiti e responsabilità

Lezioni e relazioni su tema preordinato

14.30

14.45

 Prova finale e ritiro modulistica ECM

DATA

ORA DI INIZIO

ORA DI FINE

DOCENTE

TITOLO RELAZIONE

METODOLOGIA
DIDATTICA

2^ edizione 26 Settembre 2019

8.30

10.30

Paolo Antonioni

La PAC ed i controlli di Agea

Lezioni e relazioni su tema preordinato

10.30

12.30

Roberto Gatto

Il regime di Condizionalità nella Regione Marche ; applicazione attuale e futura

 

Lezioni e relazioni su tema preordinato

12.30

14.30

Antonio Di Luca

I Servizi Veterinari e la condizionalità: compiti e responsabilità

Lezioni e relazioni su tema preordinato

14.30

14.45

 Prova finale e ritiro modulistica ECM

 

 

La SCHEDA DI ISCRIZIONE

 

 

Stampa
Tag:
Valutazioni:
Nessuna valutazione

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x