X
GO

Nuove riaperture nella Regione Marche

DPGR n. 203 del 15/06/20

  • 17 giugno 2020
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 84
  • 0 Commenti

Il 15 Giugno 2020, il Presidente della Giunta Regionale Luca Ceriscioli ha firmato il Decreto n. 203 con il quale, nella Regione Marche, si stabiliscono le date di riapartura delle seguenti attività nella FASE 2 dell’emergenza epidemiologica da COVID-19:

1. Cerimonie: apertura attività dal 16 Giugno 2020

2. Sagre e fiere locali: apertura attività dal 16 Giugno 2020

3. Sale slot, sale giochi, sale bingo e sale scommesse: apertura attività dal 16 Giugno 2020

4. Strutture termali e centri benessere: apertura attività dal 19 Giugno 2020

5. Congressi e grandi eventi fieristici: apertura attività 19 Giugno 2020

6. Discoteche: apertura attività dal 19 Giugno 2020

Nel Decreto viene indicato che, in attesa di aggiornamento delle Linee guida regionali approvate con le DGR 565/2020 e 569/2020, vengono intanto date le seguenti raccomandazioni:

a) nel Settore Commercio in sede fissa, di cui alla DGR 565/2020, le indicazioni di cui all’Allegato B, punto d) “ATTIVITA’ DI PULIZIA E SANIFICAZIONE” relative agli impianti di ventilazione e aria condizionata sono sostituite dalle seguenti nuove disposizioni:

Favorire il ricambio d’aria negli ambienti interni. In ragione dell’affollamento e del tempo di permanenza degli occupanti, dovrà essere verificata l’efficacia degli impianti al fine di garantire l’adeguatezza delle portate di aria esterna secondo le normative vigenti. In ogni caso, l’affollamento deve essere correlato alle portate effettive di aria esterna. Per gli impianti di condizionamento, è obbligatorio, se tecnicamente possibile, escludere totalmente la funzione di ricircolo dell’aria. In ogni caso vanno rafforzate ulteriormente le misure per il ricambio d’aria naturale e/o attraverso l’impianto, e va garantita la pulizia, ad impianto fermo, dei filtri dell’aria di ricircolo per mantenere i livelli di filtrazione/rimozione adeguati. Se tecnicamente possibile, va aumentata la capacità filtrante del ricircolo, sostituendo i filtri esistenti con filtri di classe superiore, garantendo il mantenimento delle portate. Nei servizi igienici va mantenuto in funzione continuata l’estrattore d’aria.

b) nei locali di Somministrazione di alimenti e bevande quali bar, ristoranti ecc., nel rispetto delle disposizioni di legge e dei regolamenti e dei protocolli di sicurezza, è consentito organizzare intrattenimenti musicali, limitati all’ascolto, durante i quali i clienti assistono in posizione seduta assicurando il distanziamento interpersonale.

Nell’Allegato del Decreto regionale vengono infine specificate, per ogni attività, le indicazioni da rispettare e attuare, come indicato anche nelle Linee guida approvate dalla Conferenza delle Regioni e Province autonome nella seduta dell’11 Giugno 2020. Tali procedure devono essere integrate con i protocolli specifici regionali già approvati.

 

Autore: Dott. Stefano Gabrio Manciola

 

Stampa
Categorie: Emergenze
Tag:
Valutazioni:
Nessuna valutazione

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x