X
GO

Regione Marche ed emergenze nel settore della veterinaria e della sicurezza alimentare in occasione degli eventi sismici del 2016 e 2017

  • 25 gennaio 2019
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 678
  • 0 Commenti

Tesi di Laurea della Dott.ssa Simona Burzacca in Tecniche della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro (UNIVPM Ancona)

Relatore Dott. Massimo Principi


TITOLO: Regione Marche ed emergenze nel settore della veterinaria e della sicurezza alimentare in occasione degli eventi  sismici del 2016 e 2017

RIASSUNTO

L’elaborato ripercorre e mette in luce come la Regione Marche si sia attivata immediatamente nella gestione dell’emergenza creatasi in seguito agli eventi sismici verificatisi tra l’agosto 2016 ed il gennaio 2017 nel centro Italia. Tale gestione ha visto il coinvolgimento a livello territoriale dell’Ente Regione, della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco, dei Comuni, delle Forze Armate e di Polizia, nonché di altri Enti, sia istituzionali che di volontariato e, per gli aspetti sanitari, dell’Azienda Sanitaria Unica Regionale (A.S.U.R.).

Nello specifico si descrivono gli interventi e le azioni messe in campo dai Servizi dell’area veterinaria e sicurezza alimentare dei Dipartimenti di Prevenzione di A.S.U.R. Marche e dalla Funzione 2 “Sanità, Assistenza Sociale e Veterinaria”, per risollevare il comparto agrozootecnico ed il settore alimentare.

Inoltre l’elaborato pone particolare attenzione sull’importante e delicata riflessione affrontata dagli organi di governo della Regione Marche, “se delocalizzare o meno le attività danneggiate”. La Regione ha scelto di non delocalizzare la popolazione residente con le proprie aziende agricole, ma di promuovere tutti gli sforzi possibili per mantenere attiva la zootecnia, una delle principali risorse del territorio.

Infine si descrive come sul fronte delle produzioni alimentari, siano stati garantiti interventi tempestivi per consentire la continuità delle relative filiere sul mercato locale, nazionale e internazionale, assicurando il rispetto dei criteri di sicurezza previsti dalle normative di settore.

Quanto riportato vuol rappresentare una descrizione chiara e cronologica degli eventi accaduti e dei modelli d’intervento adottati con professionalità dagli operatori della Regione Marche e del S.S.R. nella gestione dell’emergenza. E’ auspicabile che questo patrimonio esperienziale così maturato, possa non andare disperso e dimenticato, ma porti alla definizione di procedure gestionali e di governo, che siano di riferimento ed efficace guida per la gestione di future, eventuali, criticità.

Con la speranza di non doverle mai attuare.

Documenti allegati

Stampa
Categorie: Emergenze
Tag:
Valutazioni:
4.8

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Nome:
Email:
Oggetto:
Messaggio:
x